MIINS Massimo Sepielli , ENEA

  Massimo Sepielli 

  head of the UTFISST

  Department, ENEA,

 

 Cofounder of the Research Virtual

  Group for

 Managerial Intelligence and

 Integrated Nuclear Safety 

 (Since  2005)


  Back to:

 

Super-safety management of nuclear systems

 

-   MKEM Server (Meta-knowledge Engineering and Management)

 

 


 

Massimo Sepielli, Degree in nuclear engineering at the University of Rome "La Sapienza" (1983), has got a post-graduate degree in nuclear plant safety and environmental radio-protection since 1989. He has been working as researcher at ENEA since 1983 in the fields of computer-based (nuclear and chemical) plant supervision, diagnosis, control and emergency management. He developed several computer models and codes for energy saving, economical and environmental optimisation, both for electric industry and transportation. He participated in several EC European Program Projects: Esprit II ISEM (Information System for Emergency Management) in 1987-89 and Joule III 4th FP OMSEM (Optimum Management System with Environment Monitoring). For a few years he was Italian Delegate in OECD Halden Reactor Project for the Man-machine interface research programme.

Since 2010, Sepielli is the head of Nuclear Department (UTFISST)  in ENEA.

Among others, his keywords are: nuclear safety, human factors, nuclear instrumentation, Virtual Reality for decomissioning and nuclear systems management.


CURRICULUM VITAE del  Dr. Ing. Massimo Sepielli (2001)

Nato a Roma il 19.02.1958. Laureato in Ingegneria Nucleare il 19.7.83 c/o l’Università degli Studi di Roma con la Tesi "Confronto fra sorgenti neutroniche di Californio e Americio –Berillio per analisi quantitativa di leghe metalliche", effettuata presso l’Istituto di Sorgenti di radiazione per l’industria con Prof. Carlo Mancini.

Abilitato all’esercizio della professione di Ingegnere dal 1984 e iscritto all’Albo degli Ingegneri della Provincia di Roma (N.15067) dal 1995

Post-graduato in "Sicurezza degli Impianti nucleari e radioprotezione" presso l’Istituto di Impianti Nucleari dell’Università di Roma (Prof. M.Cumo)

Ha conseguito l’attestato in "Economia e gestione delle fonti energetiche" presso la LUISS (Libera Università Internazionale degli Studi Sociali)

Vincitore di concorsi presso Ministero Difesa e ENEL, è in ENEA dal 1983, dapprima presso il Dipartimento Reattori Termici e Dipartimento Energia, attualmente presso la Divisione Ingegneria, Sezione Tecnologie Informatiche Sistemi Gestione Emergenze.

Attività Tecnico –scientifica

Negli anni 84 – 86, in carico al Dipartimento Reattori Termici, si è occupato della progettazione del sistema di supervisione e controllo della centrale nucleare "Alto Lazio" (Montalto di Castro), in collaborazione con General Electric, ENEL-Direzione Costruzioni, Ansaldo Impianti di Genova ed in collaborazione con il Centro di Ricerca norvegese "Institutt for Energiteknikk" con permanenza presso OECD Halden Reactor Project.

Ha svolto in particolare in quegli anni, in collaborazione con Westinghouse, ENEL e Halden Project attività di progettazione di sistemi per l’automazione delle procedure di esercizio in emergenza mediante applicazione di tecniche di Intelligenza Artificiale, da utilizzarsi per le Centrali PUN (Progetto Unificato Nucleare).

Negli anni 88 - 89, a valle del referendum sul nucleare, ha applicato le sue conoscenze impiantistiche e di automazione sistemi informatici al settore industriale convenzionale, progettando sistemi per la diagnosi dei guasti negli stabilimenti di chimica industriale in collaborazione con ENICHEM ed ESACONTROL.

E’ stato fino al ’90 responsabile tecnico ENEA nel Progetto Europeo ISEM (Information System for Emergency Management) per la gestione delle emergenze derivanti da incidenti chimici e nucleari, basato su tecniche di intelligenza artificiale distribuita, nell’ambito del Programma Esprit II, in collaborazione tra gli altri con industrie spagnole (TECNATOM, TECNICAS REUNIDAS, UITESA), belghe (CREON), tedesche (GRS) , e con i centri di ricerca danese di Riso e svedese di Studsvik.

Nel nuovo Dipartimento Energia, nel periodo 91 – 95 si è occupato dello sviluppo di codici di calcolo dell’inquinamento da traffico veicolare (TEE, Traffic European Emission), per l’ottimizzazione della progettazione e l’esercizio degli impianti di cogenerazione termo-elettrica, fra cui COSMO (Cogeneration Steady-state Model in collaborazione con l’Università degli Studi di Roma Tre), all’analisi energetica di impianti di produzione, fra cui l’impianto di Moncalieri dell’AEM di Torino.

Nel triennio 1996-98 ha partecipato allo sviluppo ed applicazione di codici di calcolo per l’analisi exergo-economica di impianti energetici, in collaborazione con l’Università degli Studi di Padova ed è stato responsabile tecnico per ENEA nel Progetto Europeo OMSEM (Optimum Management System with Environmental Monitoring) per l’ottimizzazione energetica, ambientale ed economica dell’esercizio di impianti di cogenerazione nell’ambito del Programma Joule III, in collaborazione con raffinerie greche ASPROPYRGOS, FIAT-FENICE, Università di Atene, Ulster, Dresda e Roma TRE.

Nel 1999 ha partecipato allo sviluppo di modello di pianificazione della produzione energetica per rete di tele-riscaldamento dell’AGEA di Ferrara, finalizzata al massimo sfruttamento della sorgente geotermica e alla minimizzazione dei consumi di energia primaria.

Nel luglio 2000 è nominato Delegato Ufficiale Italiano presso OECD Halden Reactor Project, per il Programma Sale Controllo e Fattori Umani. In tali veste sta promuovendo e seguendo diverse attività di collaborazione nelle seguenti aree:

  • Progettazione avanzata di sale controllo per processi complessi

  • Tecniche basate su Reti neurali per la diagnostica precoce di anomalie negli impianti industriali

  • Tecniche basate su Realtà Virtuale per la simulazione di procedure complesse, ed in particolare delle operazioni di decommissioning di installazioni nucleari, con prima applicazione all’Impianto Plutonio dell’ENEA Casaccia

  • Sistemi informativi di supporto operatore in emergenze industriali, ambientali, e in infrastrutture pubbliche come i tunnel autostradali

  • Sicurezza e affidabilità dei sistemi di controllo e dell’interazione operatore umano - macchina

  • Diffusione delle conoscenze energetiche e nucleari con tecnologie WEB e di Intelligenza Artificiale

Conoscenza di Lingue internazionali

Ottima conoscenza lingua inglese e americana, buona conoscenza lingue francese, spagnola e portoghese.

Conoscenze di sistemi informativi

Conoscenza di sistemi operativi Windows, UNIX, VAX, di diversi linguaggi programmazione Fortran, Basic, Pascal), di ambienti di sviluppo per sistemi esperti e realtà virtuale, di linguaggi per applicazioni in rete WEB.

Attività pedagogica e tutoring

Tutor di quattro Tesi di Laurea presso Università La Sapienza di Roma e di una Borsa di Studio, riportati nella pagina bibliografica. Svolge attività di diffusione scientifica e insegnamento.

Estratto Pubblicazioni (selected papers)

1985 - Alto Lazio Process Display Design - Hol -Thomassen (Halden Reactor Project) - M.Sepielli (ENEA - TERM-MEP-STRUMCO)1988 - Holmes - Un sistema computerizzato per la diagnosi dei guasti elettrici di stabilimento (ESACONTROL - M.Sepielli (ENEA - TERM-MEP)

1989 ISEM - M.Sepielli, A.M.Gadomski, G.Brenna, Information-Flow Model for Emergency Management System, ENEA-TERM-MEP, Internal Report, C.R.E. Casaccia, May,1989.

1992 - TEE - Un codice di calcolo per il calcolo delle emissioni da traffico veicolare (E.Negrenti - M.Sepielli (ENEA - ERG-ING-AMPRO)

1995 - Congresso ATI 50 - St.Vincent- "COSMO: Un codice di calcolo per il progetto e l’analisi di impianti di cogenerazione industriali" (Cerri-Monacchia-Salvini (Università Roma III) - Bollettini-Sepielli-Vignolini (ENEA- ERG-ING)

1999 – ASME Turbo Expo 2000 – OPTIMUM MANAGEMENT SYSTEM with ENVIRONMENTAL MONITORING (OMSEM) (G.Cerri, R.Evans, C.A.Frangopoulos, M.Parrella, R.U.Pitt, J.Psychogios,S.Salvator,M.Sepielli,B.Seyedan)

2000 - C. Balducelli, R. Bisio, P. Forzano, M. Sepielli Computerised procedures in emergency management systems Applicability of DIAM-COPMA III systems - Halden Computerised Procedures Workshop, 30th november – 1st december 2000.

2000 - P. Fantoni, D. Roverso, M. Sepielli, P.C. Incalcaterra: "Application Of Peano For Signal Validation In A Gas-Fuelled Cogeneration Plant", Submitted to ISFI'2001, International ICSC Symposium on Intelligent Systems for Industry, June 26, 2001, Paisley, Scotland.

2001 – Notiziario ENEA - Autori: T.Crescenzi, M.Caffarelli, D.Mazzei, M.Sepielli, M.Vignolini - Gestione Ottimizzata Di Centrali Di Produzione Di Energia E Reti di Distribuzione del Calore

2001 - M.I. Hoffmann, P.F. Fantoni, M. Sepielli*: "PEANO ADVANCEMENTS IN 1999-2000", Submitted to ISFI'2001, International ICSC Symposium on Intelligent Systems for Industry, June 26, 2001, Paisley, Scotland.

2001 - SURVEY ON APPLICATION OF HRP COSSs AND VR - IN ITALIAN MMI RESEARCH PROJECTS - Massimo Sepielli (Italian National Agency for New Technology, Energy and the Environment (ENEA)

2001 - Rossella Bisio, John-Einar Hulsund, Svein Nilsen, Massimo Sepielli Computerised Procedures for Emergency Management –  - TIEMS 2001 – International Conference on Emergency Management - Oslo- Norway – June 19 – 22, 2001

2011 - Mauro Cappelli, Adam Maria Gadomski, Massimo Sepielli.   Human Factors in Nuclear Power Plant Safety Management: A Socio-Cognitive Modeling Approach using TOGA Meta-Theory. In the Proceedings of  International Congress on Advances in NPPs 2011: Nice (FR), May 2nd – 5nd, 2011.

Correlatore Tesi di Laurea

COMPARATO, G., "Codice di valutazione tecnico–economica per impianti di cogenerazione industriali", Tesi di Laurea, a.a.: 1997/98.

FIONELLI, A., " Analisi Di Sensibilita’ Di Codici Di Calcolo Per Impianti Cogenerativi ", Tesi di Laurea, a.a.: 1998/99.

CRISTOFANELLI, D., " Modello Di Ottimizzazione Del Parco Elettrico Nazionale ", Tesi di Laurea, a.a.: 1998/99.

D’ASCENZO, G., " Ottimizzazione Tecnico – Economica Della Gestione Di Impianti Cogenerativi Complessi ", Tesi di Laurea, a.a.: 1997/98.


 Massimo Sepielli.  RV per il Decomissioning (2002), ppt presentation (it)

 Massimo Sepielli.  Smantellamento_laboratori_caldi, ppt.

 Massimo Sepielli. Il contributo della Realtà Virtuale nel progetto e nella gestione processi a rischio Le attività presso Halden Virtual Reality Center , 2001, ppt

 Massimo Sepielli at al. Virtual_mock_up, ppt.