INTRODUZIONE
Il presente seminario introduce un particolare
strumento dell’intelligenza artificiale:
l’agente intelligente.
Questo simula il ragionamento umano
cercando, in primis, di creare una
classificazione della realtà, per poi operare su
questa in maniera adeguata rispetto gli
obiettivi che si prefigge.
Esistono numerose definizioni di agente
dipendenti dal particolare contesto (mondo di
cui può far parte) ed utilizzo(compiti specifici
che esegue).
 La definizione che proponiamo sarà quindi
generale ed è introdotta facendo riferimento
ad una particolare metodologia, TOGA
[Gadomski,89,94], sviluppata presso il centro
ENEA .