HID
 
        IL DECISION MAKING: DALLE ORGANIZZAZIONI UMANE ALLE NUOVE ORGANIZZAZIONI ARTIFICIALI INTELLIGENTI
L’approccio TOGA
(fig. copied from Web)
Tesi di laurea della 
Dott-ssa. Simona Mazzuca
Cattedra di Sociologia del Lavoro 
Facoltà di Sociologia
Università "La Sapienza" di Roma
svolta nel quadro del tema ENEA: 
"Modellazione socio-cognitiva dei sistemi Uomo-Organizzazione-Ambiente-Tecnologia", 
Codice ENEA:  2001/0191
Anno: 2001-2002
Relatori: Prof. D. De Masi, Dr. A.M. Gadomski
Correlatore: Prof. M. Fedele
Tutor ENEA: Dr. A.M. Gadomski
Valutazione: 110/110 Lode

SINTESI
I cambiamenti nell’ambito della società post-industriale hanno introdotto due nuove forme di ricchezza: il possesso di informazioni e la creazione di nuove conoscenze. In questo quadro abbiamo assistito ad una ristrutturazione delle organizzazioni e ad una trasformazione delle loro strutture in architetture che facilitino il possesso e l’amministrazione di questi due nuovi beni.
Il processo decisionale, in quanto gestione di informazioni e conoscenza, assume, così una luce di primo piano nell’analisi delle organizzazioni e negli studi organizzativi.
Il lavoro è stato svolto nel quadro di studi e di ricerche condotte dall’ENEA nell’ambito dell’ingegneria socio-cognitiva dei sistemi intelligenti e delle sue applicazioni al decision making.
 La tesi offre una analisi del processo decisionale nel contesto delle organizzazioni umane, introducendo un nuovo punto di vista che nasce dalla collaborazione tra studi organizzativi ed Intelligenza Artificiale.
L'obiettivo è proporre una riconcettualizzazione del decision making e presentare diversi processi decisionali realizzabili in "organizzazioni artificiali".
Il lavoro evidenzia la relazione tra strutture organizzative e processi decisionali e propone una prospettiva sociologica al progetto dell'Unione Europea SAFEGUARD, con la partecipazione dell'ENEA.
La base di questa nuova analisi è la teoria sistemica TOGA (Top-down Object-based Goal-oriented Approach) proposta da A. M. Gadomski (1989) e sviluppata nel contesto interdisciplinare dell'Intelligenza Artificiale e dei grandi sistemi come quelli che prevedono l'interazione organizzazione-uomo-tecnologia.
Le organizzazioni artificiali sono strutture mutuate da quelle umane, all’interno delle quali ogni agente intelligente, denominato personoide, occupa un ruolo ben preciso. Le diverse interazioni che possono essere stabilite tra i ruoli dei personoidi generano organizzazioni differenti e producono diversi processi decisionali. In particolare sono stati analizati sei soggetivi ruoli che un agente intelligente può occupare, dove un ruolo è determinato dai doveri, dalle responsabilità, dalle competenze e dall'accesso alle informazioni di ogni personoide. 
Il decision making, concetto centrale di tutta la tesi, è un'attività di ragionamento che implica la necessità di compiere una scelta, provocata da una informazione ricevuta; esso inizia quando sono sconosciuti i criteri di scelta, o quando non si conoscono le alternative, e termina quando si compie una scelta [Gadomski,1997].
Sulla base di questa definizione, dei principi applicativi di TOGA e dell'architettura IPK dei personoidi il decision making è stato riconcettualizzato come processo organizzativo guidato da informazioni (I), conoscenze (K) e preferenze (P) per il raggiungimento di un Goal (intervention- goal) predefinito.
La nuova concettualizzazione e modellazione del processo decisionale può essere implementata all’interno delle organizzazioni artificiali e generare quattro differenti tipi di decision making sulla base dei ruoli implicati nel processo e al tipo di relazione esistente tra loro.

Il lavoro ha proposto una analisi del processo decisionale e l'uso di un moderno approccio sistemico per una sua più chiara e formale comprensione, gettando le basi, nel campo delle teorie dell' organizzazione, per la costruzione di sistemi multi-agent complessi, autonomi ed artificiali.
La realizzazione di processi decisionali in organizzazioni artificiali rappresenta, inoltre, la base per la creazione di sistemi di supporto decisionali intelligenti (IDSS) per manager, distribuiti sulla rete Internet, il cui utilizzo si rivela indispensabile per la gestione di infrastrutture tecnologiche di alto rischio e di emergenza. Gli IDSS rappresentano una valida risposta all’esigenza di innovativi supporti tecnologici che potenzino l'efficacia e l'efficienza del processo decisionale, ovviando i limiti umani.
 

High Intelligence & Decision Group
 Meta-Knowledge Engineering
 Personoids
Organization decision-making